Fiere meccaniche in Italia e nel mondo.
Panorama di eventi legati alla meccanica in Italia e nel mondo
Un servizio offerto da Scaravella F.lli - Viti rettificate a ricircolo di sfere - via Bentelli, 25 - PIACENZA

BIE  - Montichiari (Brescia) - 2015, May 18th ÷ 20th
Brescia è la prima provincia d’Europa superspecializzata nell’industria con un valore industriale oltre i 10 miliardi di euro, nonché il territorio con la maggior concentrazione di aziende nella lavorazione dei metalli. Non poteva mancare dunque una manifestazione che evidenziasse la capacità produttiva del territorio.
BIE si differenzia dalle fiere tradizionali, caratterizzandosi come momento di relazione tra operatori qualificati e specializzati, favorendo nuovi rapporti commerciali. Le iniziative promosse hanno Io scopo di facilitare il marketing relazionale e gli incontri B2B durante tutti i giorni della manifestazione.

Brescia is the first European district superspecialized in the industry with an industrial value of over 10 billion Euros and with the highest concentration of companies in metalworking.
Therefore it can not miss an event to highlight the production capacity of the territory.
BIE differs from traditional fairs, characterizing itself as an opportunity for relationship between qualified and specialized operators, encouraging the creation of business exchanges. Its initiatives are designed to facilitate the relationship marketing and B2B meeti/mgs.


La vite a ricircolo di sfere è un dispositivo che permette la trasformazione di un moto rotatorio in un moto traslatorio.
E’ costituita da una vite e da una madrevite con filettatura concava realizzata per ottenere l’accoppiamento tra le parti mediante sfere il cui scopo e’ ottenere la trasformazione del moto in condizioni di attrito volvente piuttosto che di attrito radente, ottenendo un’efficienza molto superiore alla classica vite/madrevite accoppiata a strisciamento.
Una migliore efficienza converte in attrito una parte di energia minore, diminuendo le dilatazioni ed aumentando la durata, ottenendo prestazioni superiori già a parità di potenza impiegata e migliorando la precisione grazie alle possibilità di precarico per il controllo del gioco e delle deformazioni elastiche (rigidità assiale), superiori.
Durante il funzionamento il mantenimento delle sfere nei filetti della madrevite può avvenire sia a livello di filetto singolo con un deflettore che consente di scavalcare la cresta del filetto con un passaggio obbligato (interno), o tra più filetti incanalandole in un tubo che collega il primo filetto con l’ultimo (esterno).
Il primo minimizza le dimensioni della madrevite sacrificando una parte di sfere in uso per giro, il secondo massimizza il riempimento a scapito di un ingombro maggiore.

Le viti a ricircolo di sfere rettificate Scaravella F.lli possono essere realizzate con:
- Classe di precisione 3-5-7 secondo Normativa ISO 3408
- Diametro da 16 mm a 63 mm
- Passo da 4 mm a 40 mm
- Lunghezza fino a 5600 mm
- Carico dinamico da 800 daN fino a 10.000 daN
- Carico statico da 1.000 daN fino a 17.000 daN


The recirculating ballscrew is a device that allows to transform a rotatory motion into a translatory motion.
It consists of a screw and of a nut screw with concave threading, made in order to get the parts coupled by means of balls whose purpose is to obtain the transformation of the motion into rolling friction conditions rather than in sliding friction ones, so attaining a much higher efficiency than that of the traditional sliding-coupled screw/nut screw. A better efficiency results into less energy converted into friction, so reducing the dilatations and increasing the lifetime, and allows to get higher performances already by using the same power and to improve the accuracy thanks to the preloading possibilities for managing the clearance and the higher elastic strains (axial stiffness). During the operation, the balls can be kept in the nut screw threads both at single thread-level by means of a baffle that allows to step over the crest of the thread by means of an obligatory (internal) passage, or between more threads by channelling the balls in a pipe that connects the first thread to the (external) last one. The first one minimizes the dimensions of the nut screw by sacrificing a part of the balls in use per revolution, the second one maximizes the filling at loss of a larger encumbrance.
Since more than 40 years Scaravella F.lli srl has been producing ground recirculating ballscrews on Customer’s specification.
The huge quantity of different types of the requested screws allowed the company to make a wide catalogue of the recirculating ballscrews employed on the most different industrial appliances.
The ground recirculating ballscrews of Scaravella F.lli can be made with:

- Class of accuracy 3-5-7, according to ISO 3408 Standard
- Diameter from 16 mm up to 63 mm
- Pitch from 4 mm up to 40 mm
- Length up to 5600 mm
- Dynamic load from 800 daN up to 10.000 daN
- Static load from 1.000 daN up to 17.000 daN